Oggi è il futuro del calcio spagnolo, ma 5 anni fa, in un derby, tibia e perone di Ansu Fati facevano crack

Oggi è il futuro del calcio spagnolo, ma 5 anni fa, in un derby, tibia e perone di Ansu Fati facevano crack

Dicembre 2015. Derby giovanile. Ansu Fati riceve un fallo e la tibia e il perone fanno crack. È rimasto out per un anno. 5 anni dopo ha debuttato alla grande con la Spagna ed è un titolare fisso nella prima squadra del Barça. Il giusto premio per non aver mollato mai

di Redazione DDD

Ansu Fati è uno dei giocatori di tendenza del momento, ma proprio cinque anni fa si materializzava la partita che costituisce uno dei suoi peggiori ricordi da calciatore. A dicembre 2015 , con la maglia giovanile del Barça si era rotto tibia e perone in una partita, appunto, contro l’Espanyol. Era un derby della categoria Infantil A alla Ciutat Esportiva Joan Gamper.

L’azione era avvenuta a metà del primo tempo, dopo un duro contrasto, e i gesti di dolore e le facce dei compagni quando si sono avvicinati per vederlo non lasciavano ben sperare. I fisioterapisti gli avevano prestato le prime cure sul green, ma è dovuto entrare in ambulanza per trasferirlo in ospedale dove sono stati confermati i peggiori presagi. Ma oggi è tutto superato e Ansu Fati è andato a segno a 17 anni e 311 giorni con la selezione iberica in Nations League nel 4-0 contro l’Ucraina, facendo suo un altro primato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy