DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie calcio

Un contagiato e stop: la differenza fra Conte e la Merkel non è Gravina, è solo grave…

LONDON, ENGLAND - FEBRUARY 04: British Prime Minister Boris Johnson (R) and Italian Prime Minister Giuseppe Conte attend the launch of the UK-hosted COP26 UN Climate Summit, being held in partnership with Italy this autumn in Glasgow, at the Science Museum on February 4, 2020 in London, England. Johnson will reiterate the government's commitment to net zero by 2050 target and call for international action to achieve global net zero emissions. The PM is also expected to announce plans to bring forward the current target date for ending new petrol and diesel vehicle sales in the UK from 2040 to 2035, including hybrid vehicles for the first time. (Photo by Chris J Ratcliffe-WPA Pool/Getty Images)

Il calcio dopo Franco Lauro e alle porte della "eventuale" ripresa

Redazione DDD

Un lettore mi invita a scribacchiare qualcosa a un mese dal ricordo di Franco Lauro. Lo sapete: non sono un esperto un tanto al virus e poi fatico a orientarmi in un Paese in cui, soprattutto a destra, l’abito fa ancora il monaco (o la monaca). Preferisco leggere, leggervi. E’ incredibile come la vita diventi, talvolta, metafora di sé stessa. Per forze di cause che da minori si son fatte maggiori, le mascherine hanno affiancato - e sostituito, in molti casi - le maschere (i passamontagna del Web). Paure diverse.

Figlio unico senza figli, sono del ‘50 e «tengo» una moglie che mi adora (tranne due volte l’anno). Se mai trapassassi, non se ne accorgerebbe nessuno: nemmeno il corona. Ecco perché, nel rispetto assoluto dei nostri 30 mila morti, mi viene da dire che, a questo punto, se fossi il governo rischierei un po’ di più. Non penso allo sport, che pure nel cuore mi sta. Penso alle caste e alle mafie, pronte a balzare sui profitti del Grande Catenaccio. Penso a tutti coloro che sono chiusi da due mesi, pagano le tasse e per colpa della pandemia rischiano di pagare molto altro.

Non prima di aver ribadito che, dal mio piccolo pulpito, è agevole - di più: confortevole - pontificare, come ammonisce la massima di La Rochefoucauld: «I vecchi cominciano a dare buoni consigli per consolarsi di non poter più dare cattivi esempi». Penso, soprattutto, a chi ha perso affetti, stabili o non stabili. Quanto al calcio d’élite, nella speranza (vana?) che non schiacci il mondo dei dilettanti e gli altri mondi, non ho cambiato idea: che si riparta o no, deve dipendere esclusivamente dalla task force scientifica di Conte (Giuseppe). La salute first: lo ha detto anche Zeman. Fermo restando che tra un contagiato-tutta la squadra in quarantena (Spadafora) e un contagiato-solo lui in quarantena (Merkel), bé, la differenza proprio «gravina» non è. E’ grave.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso