Messico, il Veracruz e i Rayados perdono Alexander ucciso per errore dalla Polizia: ma lui fa gol anche da morto…

Commovente addio al 16enne Alezander Martinez da parte dei suoi amici…

Alexander Martínez, un ragazzo di 16 anni, è stato colpito a morte da un poliziotto che lo ha scambiato per un criminale. Era un centrocampista delle squadre giovanili della Tierra Blanca, nello stato messicano di Veracruz, affiliate ai Rayados, il club di Monterrey che va per la maggiore nella massima serie del Messico.

Il ragazzo era uscito per comprare delle bibite con amici in un negozio della città di Acatlán de Pérez Figueroa, quando è stato scambiato per un criminale e freddato dagli agenti. Alexander aveva un sogno, giocare nel Monterrey, e ci era quasi riuscito dato che era stato tesserato per il Veracruz. I suoi amici gli hanno regalato un ultimo gol, e lo hanno abbracciato, come se il loro Alexander non fosse dentro una bara ma in mezzo al campo ancora con loro…È così che i suoi amici lo hanno salutato per l’ultima volta…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy