Coppa di Lega giardino di casa del Manchester City: ma lo United vuole ribaltare il derby d’andata

Coppa di Lega giardino di casa del Manchester City: ma lo United vuole ribaltare il derby d’andata

Il City si impose 3-1 all’andata in trasferta. Un risultato bugiardo per il dominio espresso ma che lascia speranze ai Red Devils. Lo United spera di ripetere l’exploit corsaro di campionato per l’orgoglio cittadino e per salvare la panchina di Solskjaer.

di Emanuele Landi, @lelelandi33

Dopo le goleade in FA Cup le due squadre di Manchester sono pronte al derby. Eliminati rispettivamente Fulham (4-0) e Tranmere (0-6) ai sedicesimi di finale Citizens e Red Devils sono pronti al duello. Dopo il derby femminile in FA Cup ecco di nuovo i maschi darsi battaglia. Teatro sarà l’Etihad per la semifinale di ritorno di Carabao Cup. All’andata non ci fu partita e gli uomini di Guardiola imposero una netta superiorità per 70 minuti. Avanti di tre goal, però, il City nel finale ha permesso a Rashford di accorciare le distanze e riaccendere un lumicino di speranza. Vale la pena ricordare che in questa competizione non vige la regola del goal in trasferta. Ergo lo United deve vincere con 2 goal di scarto per garantirsi almeno di proseguire la sfida all’extra time. Impresa, però, tutt’altro che facile contro un City spaziale e con uno United non brillantissimo.

La recente sconfitta di Premier League, di fatti, rimediata tra le mura amiche contro il Burnley ha squarciato ancor di più l’ambiente. Molti tifosi dei Red Devils sono stufi di Solskjaer nonostante l’enorme credito per il suo passato da giocatore e per gli splendidi risultati della scorsa annata risollevando il club post avventura di Mourinho. Nel calcio si sa la memoria è breve e dopo l’ennesima figuraccia nel derby d’andata era trend topic l’hashtag #Oleout. Basterà questa facile vittoria in FA Cup con un avversario modesto e mostrare carattere nel derby a evitare l’esonero? Una gara del resto resa ancor più complicata dall’assenza prolungata di Pogba e dal recente ko di Rashford. L’impresa fatta in campionato lo scorso dicembre può far sperare. 

Di contro c’è il Manchester City di Guardiola che vuole riconfermarsi campione di EFL Cup. Il tecnico spagnolo, però, ha invitato tutti alla calma. In attesa di scoprire chi sarà anche l’altra finalista che uscirà tra Leicester e Aston Villa, ma questo sembra il giardino di casa dei Citizens in serie positiva nella Coppa di Lega dato che l’ultima sconfitta in questa competizione fu proprio in un derby nel 2016. Il campionato sembra andato a favore del Liverpool strafavorito, quindi, concentrarsi sulle due coppe nazionali e sulla tanto agognata Champions League sarebbe il modo migliore per una stagione da sogno. Il triplete o se preferite il Treble, dato che siamo oltremanica, non è irrealizzabile e il City può pensarci. Senza guardare troppo in là ma ripartendo dal derby di Manchester. Appuntamento il 29 gennaio ore 21 all’Etihad Stadium.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy