Genova, il primo derby è al Don Bosco: Genoa-Samp, atleti con disabilità

Genova, il primo derby è al Don Bosco: Genoa-Samp, atleti con disabilità

È tempo di derby della Lanterna in attesa dell’inizio di Quarta Categoria…

di Davide Capano

Sabato 14 settembre, alle ore 10, è in programma la sesta edizione del derby Genoa-Sampdoria per atleti con disabilità, a cura del Panathlon International Club Genova Levante. La partita si giocherà sul campo “Don Bosco” a Quarto (via Angelo Carrara 260 – Genova), essendo indisponibili per lavori i campi di Bogliasco e Pegli.

Le due squadre, militanti nella Quarta Categoria Figc, saranno la Divertime Asd e la BIC Genova, gemellate rispettivamente con Sampdoria e Genoa.

Questa amichevole sarà un gustoso antipasto del campionato riservato ad atleti con disabilità cognitivo-relazionale. Si tratterà di un derby tutto particolare, per ragazzi speciali, dove colori rossoblù e blucerchiati si fonderanno in un solo colore: quello della lealtà, dell’amicizia, del divertimento e dell’integrazione. Il vero fair play.

La Banda Filarmonica di Sussisa suonerà l’inno nazionale all’ingresso dei giocatori sul campo. È prevista, inoltre, la presenza di autorità civili, sportive e religiose (Sua Eminenza il Cardinale Angelo Bagnasco o un delegato), stampa e televisioni.

“Più dell’anno scorso, vogliamo che l’avvenimento si riconfermi come una festa, condivisa da tutti, invitando gli enti, sportivi e non, che operano in questo settore, a portare i loro associati sul campo per assistere agli incontri e partecipare poi al rinfresco previsto al termine della manifestazione – fanno sapere Panathlon Club Genova Levante, Divertime e BIC Genova –. La vostra presenza, e quella di vostri parenti e amici, sarà molto gratificante e premierà questi ragazzi, atleti non certo inferiori per volontà ed impegno ai ragazzi normodotati”. Perché anche un derby aiuta a vivere meglio. Un bel viatico, a tre mesi esatti, da Genoa-Samp di Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy