8 gol in 8 giorni: prima di Ibra, il Milan ci aveva messo 2 mesi a segnare 8 gol

8 gol in 8 giorni: prima di Ibra, il Milan ci aveva messo 2 mesi a segnare 8 gol

Svolta rossonera

di Redazione DDD

Dopo la mezz’ora di riscaldamento contro la Sampdoria, Ibra ha trovato il modo di far mettere il turbo alla squadra proprio là dove serviva, in zona-gol. Ecco allora i due gol a Cagliari e le sei reti a San Siro fra Spal e Udinese. Una netta inversione di tendenza.

Prima dell’arrivo di Ibra, il Milan aveva segnato 8 gol tra fine ottobre e fine dicembre, in due mesi: 1 gol contro Roma, Spal, Lazio, Napoli e Parma, 3 al Bologna nella notte dell’8 dicembre.

L’importanza di Ibra è evidente anche e soprattutto nel gol del 3-2 di Rebic: non solo fa la sponda, ma col suo movimento crea il buco fra i difensori friulani che si preoccupano una frazione di secondo in più dello svedese e arrivano in ritardo per pochi istanti fatali su Rebic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy