Birra e carne di cane: sollevazione social contro il nuovo sponsor cambogiano dell’Arsenal

L’Arsenal ha fatto infuriare sia i propri fan che migliaia di sostenitori degli animali in tutto il mondo. La ragione? Ebbene, il team inglese ha chiuso un accordo di sponsorizzazione con Ganzberg Brewery, azienda produttrice di birra che si fa pubblicità con cartelloni pieni di menù con carne di cane.

di Redazione DDD

L’Arsenal è finito in un pasticcio dopo la chiusura dell’ultimo accordo di sponsorizzazione. I “Gunners” hanno raggiunto un accordo con la Ganzberg Brewery, azienda produttrice di birra legata al consumo di carne di cane in Cambogia. Come previsto, sia i fan della squadra inglese che gli amanti degli animali di tutto il mondo hanno alzato la voce, da quando in Cambogia è stato normalizzato il consumo di carne di cane come “spuntino” con la birra Ganzberg.

Come pubblicato da “Four Paws”, più di nove milioni di cani vengono macellati ogni anno nel sud-est asiatico, di cui tre milioni in Cambogia. Per coronare il tutto, i menu con carne di cane compaiono sui cartelloni del nuovo sponsor dell’Arsenal. Nonostante ciò, un portavoce dell’Arsenal ha rilasciato queste dichiarazioni a The Independent: “Ganzberg ci ha assicurato che non supportano il consumo di carne di cane e che stanno lavorando duramente per rimuovere qualsiasi pubblicità che diffonda questa idea”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy