DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie calcio

Dalla Juventus al Kilmarnock, Branescu: “In Scozia i Rangers devono rassegnarsi, il titolo andrà al Celtic”

CASTELLAMMARE DI STABIA , ITALY - AUGUST 31: Constantin Laurentiu Branescu of Juve Stabia in action during the Serie B match between Juve Stabia vs Spezia at Romeo Menti Stadium August, 31, 2013 in Castellammare di Stabia, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images).

Laurentiu Branescu, portiere classe '94, ex Juventus, ha dovuto rinviare per la pandemia il suo matrimonio di un anno

Redazione DDD

Laurentiu Branescu, portiere classe '94, dopo la Juventus, ha iniziato il giro d'Europa, un prestito dopo l'altro: ora è in Scozia con la maglia del Kilmarnock: "Sono tornato in Romania - le sue parole a Tuttomercatoweb -  a metà marzo appena ci hanno dato l'ok per rientrare. Ho passato 14 giorni con la mia famiglia in isolamento e dopo ho cercato di stare più in famiglia, cercando di aiutarla in tutti i modi che potevo. Purtroppo ho dovuto spostare anche il mio matrimonio al prossimo anno".

Quale è la situazione in questo momento in Scozia? Si tornerà a giocare?"In Scozia hanno chiuso ufficialmente la seconda e la terza divisione. La Scottish Premier League ancora no, ma è improbabile che torneremo a giocare. Staremo a vedere, al momento il club ci tiene aggiornati e cerchiamo de allenarci più possibile a casa. A me piacerebbe tornare a giocare ma la vedo dura. E' difficile che i Rangers possano raggiungere il Celtic. Dovranno prendere delle decisioni sulla partecipazione alle coppe europee il prossimo anno, ma sul titolo non credo ci siano grossi dubbi".

Potresti esserti perso