DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

ALTA TENSIONE

Derby del Portogallo, l’arbitro di Benfica-Porto è già stato minacciato di morte…!

Derby del Portogallo, l’arbitro di Benfica-Porto è già stato minacciato di morte…!- immagine 1

Luís Godinho dirigerà per la quinta volta il Classico nazionale tra "aquile" e "draghi". Gara ad alta tensione, al Porto, in casa del Benfica, basta un punto per vincere il campionato...

Redazione DDD

Luís Godinho è l'arbitro scelto dalla Commissione Arbitrale della Federcalcio portoghese per arbitrare Benfica-Porto, partita del 33esimo turno della I Liga. Non è la prima volta che l'arbitro della Federcalcio di Évora, internazionale dal 2017, dirigerà un Classico nazionale fra le aquile del Benfica e i draghi del Porto. Lui ad esempio ha arbitrato nel pareggio per 1-1, all'Estádio do Dragão, a Porto, nella 14esima giornata dell'edizione 2020/21 del campionato portoghese. La scorsa stagione, il 36enne arbitro ha fischiato nel pareggio per 2-2 tra Sporting Lisbona e Porto, alla quarta giornata, dopo aver arbitrato due derby di Lisbona nel 2018/19. In questa stagione Luís Godinho ha già arbitrato tre partite con il Benfica, l'ultima delle quali è stata la sconfitta per 3-2 contro lo Sporting Braga, dopo i trionfi a Vizela, per 1-0, e sul campo del Vitória Guimarães, per 3-1. È interessante notare che Luís Godinho ha arbitrato Benfica e Porto in 18 occasioni ciascuno. Delle 18 partite che ha diretto contro il Benfica, gli Encarnados ne hanno persa solo una, esattamente l'ultima, contro il Braga per 3-2.

Derby del Portogallo, l’arbitro di Benfica-Porto è già stato minacciato di morte…!- immagine 2

(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Con il Porto il discorso è già diverso. Delle 18 partite giocate con i biancoazzurri, la squadra del nord ha avuto due sconfitte, tre pareggi e 13 vittorie. In particolare Godinho è finito sotto i riflettori la scorsa stagione nell'1-1 tra Braga e Porto nell'andata delle semifinali di Coppa del Portogallo. L'arbitro ha espulso Luis Díaz (ora al Liverpool), dopo una conclusione in cui il colombiano ha tirato in porta e ha finito per colpire la gamba destra di David Carmo. Allertato dal VAR Hugo Miguel, l'arbitro è andato a rivedere la giocata sul monitor e ha mostrato il rosso al colombiano del Porto, generando indignazione nei biancoazzurri. Nella stessa partita aveva espulso, al 97', Matheus Uribe del Porto, con un rosso diretto, lasciando i Dragoes in campo in nove. Il Braga avrebbe pareggiato poco dopo. Al termine della partita, una fonte del Consiglio arbitrale della Federcalcio portoghese ha affermato che Luís Godinho e la sua famiglia avevano ricevuto "minacce di morte per tutta la notte, subito dopo la partita" e che le autorità di polizia erano state immediatamente informate. Il viaggio di ritorno a casa dell'arbitro era stato monitorato dalla polizia, come affermato dalla fonte del Consiglio arbitrale (CA). L'arbitro in questione era già stato pesantemente criticato dal Porto dopo il derby contro il Benfica della scorsa stagione, terminato con un pareggio per 1-1 all'Estádio do Dragão. Luís Godinho aveva espulso Taremi con un cartellino rosso diretto, al 73', dopo un fallo su Otamendi. In quella stessa partita i draghi si lamentarono dei criteri disciplinari dell'arbitro, chiedendo in più occasioni cartellini gialli ai giocatori del Benfica, principalmente per falli su Corona.

 

tutte le notizie di