DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie calcio

Derby di Porto Alegre: niente sentenza più di 1 mese dopo il processo, il Gremio “Finirà prima l’emergenza del virus…”

Rissa, espulsioni, audizioni, processi, ma le squalifiche non ci sono ancora...

Dopo il derby delle 8 espulsioni in copa Libertadores fra Gremio e Internacional, non è ancora noto l'esito del processo per le relative squalifiche

Redazione DDD

E' passato più di un mese dalle audizioni del Gremio e dell'Internacional Porto Alegre, presso la commissione giudicante della Uefa del Sudamerica, la Conmebol, dopo il derby della rissa e degli 8 espulsi in copa Libertadores. Lo scorso 13 aprile era trapelato che, nel giro di settimane, prima della fine del mese, la Conferderazione sudamericana avrebbe fatto conoscere gli esiti del processo con tanto di squalifiche e punizioni esemplari. Ma è iniziato il mese di maggio e il verdetto tarda ancora.

Anche se i due club del derby di Porto Alegre vogliono conoscere l risultati del processo il prima possibile, la Conmebol fa sapere che, proprio per l'assenza di partite in questo periodo di Coronavirus, l'agenda non è considerata urgente. Ma sia Grêmio che l'Inter vorrebbero sapere subito il risultato delle punizioni, in modo che possano immediatamente lavorare sui ricordi.

“Conmebol è sempre una delusione per me. È sempre molto doloroso partecipare a un processo come questo. È più facile prevedere quando finirà l'isolamento del Coronavirus rispetto all'esito Conmebol. Non sono molto ottimista sul modo in cui si svolgono i processi lì”, ha lamentato il vicepresidente del Gremio Nestor Hein, a Rádio Guaíba, in una recente intervista. L'audizione, tenuta in videoconferenza, si è svolta il 30 marzo. Caio Henrique, Pepê, Luciano e Paulo Miranda sono stati espulsi sul fronte Gremio, mentre i quattro espulsi lato Colorado dell'Internacional sono Cuesta, Praxedes, Moisés ed Edenilson.

Potresti esserti perso