DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

POI, DOPO, ARRIVANO LE SCUSE...

Derby paulista, Calleri “testa calda”: il cellulare di un ragazzino fa una brutta fine

Derby paulista, Calleri “testa calda”: il cellulare di un ragazzino fa una brutta fine

Brutto gesto quello dell’attaccante argentino in forza al San Paolo…

Redazione DDD

di Sergio Pace -

Una sconfitta che non è andata proprio giù. A farne le spese il cellulare di un povero ragazzino che non stava facendo nulla di male. Il San Paolo, dopo aver vinto per 3-1 la gara di andata della finale del Campionato Paulista contro il Palmeiras, pregustava già il sapore della vittoria. Non è andata così. E la frustrazione per l’incredibile occasione persa ha “agitato” l’animo del 28enne attaccante argentino Jonathan Calleri, ex Boca Juniors, West Ham ed Espanyol tra le altre.

Il numero 9 della squadra allenata dal mito Rogerio Ceni, protagonista assoluto nell’andata con una doppietta, non ha digerito l’incredibile sconfitta subito nel ritorno. Il Palmeiras di Abel Ferreira è riuscito a rifilare un poker (4-0), con la doppietta di Raphael Veiga e le reti di Danilo e di Zè Rafael. Titolo dunque al Verdão e cocente sconfitta per il TricolorPaulista.

Calleri cosa fai?

Il San Paolo, deluso e amareggiato dopo la gara, si è avviato verso l’autobus. Ma, proprio nella pancia dello stadio Allianz Parque, Jonathan Calleri si è reso protagonista di un brutto gesto.

Un ragazzino, con indosso la maglia del Palmeiras, stava registrando un video con il cellulare mentre passavano i giocatori della squadra ospite. Nessun atteggiamento provocatorio però, il ragazzino con ogni probabilità voleva vedere da vicino Calleri e compagni. L’attaccante argentino, in uno scatto d’ira, ha allungato il braccio, facendo cadere lo smartphone del ragazzino. Il piccolo tifoso è rimasto sorpreso dalla reazione del giocatore. Il video del fattaccio, come ovvio, è iniziato a girare sui social.

E giù con le critiche per Calleri che ha deciso di scusarsi per l’accaduto pubblicando alcune stories su Instagram: “Per ciò che è accaduto fuori dallo stadio, vorrei porgere le mie sincere scuse al ragazzo. E’ stato un momento di “testa calda” che non sarebbe dovuto accadere. Adesso mi rendo disponibile a pagare i danni causati al cellulare del ragazzo”.

tutte le notizie di