Derby Reggina-Cosenza, lo striscione della “pisciata” non passa inosservato: 3 Daspo per un totale di 14 anni!

Pioggia di Daspo, dopo il lavoro delle Digos di Reggio Calabria e Cosenza

di Redazione DDD

Tre provvedimenti Daspo, divieto di assistere a manifestazioni sportive, sono stati adottati nei confronti di altrettanti tifosi del Cosenza, appartenenti al gruppo “ALLUPATI ULTRA’ COSENZA” che, giunti a Reggio Calabria, durante la notte dello scorso 20 ottobre hanno esposto sulla recinzione esterna della Tribuna Ovest dello stadio Oreste Granillo uno striscione offensivo, che recitava la frase: “PASSEGGIAMO E PISCIAMO SULLA VOSTRA CITTA’ BASTARDO REGGINO… PASSI DI QUA?”.

 

L’efficace collaborazione tra le Digos delle Questure di Reggio Calabria e Cosenza ha consentito di riconoscere tempestivamente i responsabili dell’episodio, individuati in M.F. classe ’93, già noto alla Polizia di Stato cosentina per essere stato sottoposto a due provvedimenti di Daspo (uno dei quali ancora in corso), A.M. classe ’95 e A.M. classe 98. Il Questore di Reggio Calabria ha emesso il provvedimento di Daspo per la durata di otto anni nei confronti del primo, e per la durata di tre anni nei confronti degli altri due tifosi, tutti con obbligo di presentazione presso i competenti Uffici di Polizia in occasione delle partite disputate in casa e fuori casa dal Cosenza, convalidato dall’Autorità Giudiziaria competente

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy