DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

LA HAYES A WIMBLEDON COME LA MORACE A VITERBO?

Emma Hayes nella storia: il Wimbledon pensa a lei come nuovo allenatore della squadra maschile

READING, ENGLAND - JANUARY 10: Emma Hayes, Manager of Chelsea Women talks to the media prior to the Barclays FA Women's Super League match between Reading Women and Chelsea Women at Madejski Stadium on January 10, 2021 in Reading, England. Sporting stadiums around England remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Secondo quanto riferito, la squadra di League One, terza serie inglese, del Wimbledon sta prendendo in considerazione una mossa per nominare Emma Hayes come nuovo allenatore della propria prima squadra.

Redazione DDD

Hayes, che è attualmente responsabile della squadra della squadra Women del Chelsea in Super League, diventerebbe la prima donna nella storia inglese a prendere in carico una squadra di campionato di calcio maschile se dovesse ottenere l'incarico. La 44enne è stata inserita in una rosa di candidati che, secondo The Express, include l'ex allenatore del Blackpool Ian Holloway, l'ex difensore inglese Sol Campbell e il boss del Fleetwood recentemente licenziato Joey Barton. L'AFC Wimbledon ha deciso di licenziare l'allenatore Glyn Hodges dopo la sconfitta per 2-0 contro l'MK Dons sabato.

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Hayes ha gestito una serie di club nel calcio femminile nel corso degli anni, inclusi periodi a Long Island Lady Riders, Arsenal Ladies, Chicago Red Stars e Chelsea Women. Le Blues sono attualmente imbattute da 33 partite nella Women's Super League dopo la vittoria contro il Tottenham nel fine settimana. Hayes ha già dichiarato il suo desiderio di lavorare nel calcio maschile: "Tutti gli allenatori aspirano ad essere al miglior livello possibile, e io non sono diversa", ha ammesso. "Se mi capitasse che la prossima occasione fosse nel gioco maschile, allora lo accetterei. Ma penso anche che ci debbano essere più allenatrici donne nella fascia alta del calcio femminile prima che ne entrino altre nel gioco maschile".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso