DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

VIGILIA AGITATA

Gaffe pre-derby: il Colonia cancella un tweet sulla guerra in Ucraina “Ci siamo sbagliati”…

COLOGNE, GERMANY - APRIL 09: Steffen Baumgart embraces Luca Kilian of 1.FC Koeln after their sides victory during the Bundesliga match between 1. FC Koeln and 1. FSV Mainz 05 at RheinEnergieStadion on April 09, 2022 in Cologne, Germany. (Photo by Lars Baron/Getty Images)

Borussia Monchengladbach e Colonia in campo sabato 16 aprile alle 18.30

Redazione DDD

Steffen Baumgart ha presentato il derby di sabato che il suo Colonia dovrà affrontare in casa del Borussia Mönchengladbach. Dopo la conferenza stampa di Geißbockheim, però, ha suscitato scalpore un tweet del club, che i responsabili hanno poi cancellato. Si trattava di presunte dichiarazioni dell'allenatore del Colonia sui tifosi e sulla guerra in Ucraina.

Come al solito, anche alla vigilia del derby del Reno, il Colonia aveva citato brevemente la conferenza stampa su Twitter, ma in un tweet ha citato erroneamente l'allenatore. In risposta a una domanda sul ritorno a pieno regime negli stadi dei tifosi, Baumgart ha commentato in dettaglio, ma non ha usato le parole "violenza" e "Ucraina", come indicato nel tweet. Ciò ha dato l'impressione che il 50enne volesse inserire presunte rivolte dei tifosi nel contesto della guerra in Ucraina. Su Twitter è scoppiata una discussione molto emotiva al riguardo, tanto che il Colonia ha dovuto eliminare il tweet e correggersi.

Ma cosa ha detto veramente Baumgart? "Prima di tutto, non sono una persona che vive di preoccupazioni. Presumo che tutti non vedano l'ora che arrivi il derby e quindi dovremmo prendere il derby per quello che è. Ci sono rivalità e esistono da molto tempo, fanno parte dello sport. Ma spetta alle squadre fare in modo che queste rivalità non trascendano e che rimangano vive sul campo con orgoglio e passione sportiva. Anche nella situazione attuale, quando si parla di altre cose. Penso che nel complesso abbiamo una situazione difficile, non solo per i club ma anche al di fuori del calcio, e penso che dovremmo prendere il calcio per quello che è: un festival. Per dimostrare che ci stiamo divertendo, per dimostrare che vogliamo vivere liberi. E questa è una possibilità. I derby sono una delle cose più importanti che abbiamo. Non è solo questo derby, ci sono tanti derby che rappresentano il calcio e le emozioni e che nascono sul campo e vengono rispecchiate di conseguenza sulle tribune. Il fatto che ci siano entrambe le tifoserie è ciò che rende il derby così speciale. Penso che chiunque mi conosca sappia che faccio un grande sorriso quando lo stadio è pieno e fa davvero caldo. Ecco cos'è il calcio quando ci si diverte. Entrambi i gruppi di tifosi daranno il massimo e dovremo fare la stessa cosa noi in campo”.

tutte le notizie di