La scritta Giuda e aringhe acide, succede di tutto davanti alla villa di Ibra a Malmoe: l’Hammarby non va giù…

La scritta Giuda e aringhe acide, succede di tutto davanti alla villa di Ibra a Malmoe: l’Hammarby non va giù…

Malmoe, i tifosi non digeriscono l’ingresso del loro simbolo Ibra nelle quote azionarie di una squadra di Stoccolma…e davanti alla villa di Zlatan continuano le bravate…

di Redazione DDD

Le pagine sportive del Goteborgs-Posten confermano che nei giorni scorsi la porta d’ingresso di Zlatan Ibrahimovic è stata vandalizzata. Il pomo della discordia è sempre lo stesso: l’acquisizione di quote da parte di Ibra di un club di Stoccolma, l’Hammarby. Il cancello della casa di Zlatan Ibrahimovic a Stoccolma è stato esposto a scarabocchi: la parola “Giuda” è apparsa sulla porta di legno.

Insomma, i tifosi del Malmoe continuano a digerire malissimo il fatto che Zlatan Ibrahimovic sia diventato un dirigente dell’Hammarby. Dopo il danneggiamento dalla statua davanti allo stadio di Malmoe, un uomo è stato sanzionato con una multa da 300 euro per aver lanciato davanti al cancello della villa del giocatore del Milan, un sacchetto pieno di “surstromming” ovvero di aringa acida, oltre a un messaggio pieno di insulti per il suo “tradimento”. A riportarlo è La Repubblica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy