No ad Alessandria d’Egitto: il derby in finale di Champions League si giocherà allo Stadio internazionale del Cairo

Cambio di sede per la finale di Champions League africana tra Al Ahly e Zamalek. Inizialmente previsto per Alessandria, l’incontro è stato riportato al Cairo, nello stadio in cui entrambe le squadre disputano normalmente le loro partite casalinghe.

di Redazione DDD

Il ministro dello sport egiziano ha deciso che il derby fra le due squadre del Cairo si giocherà al Cairo in finale di Champions League africana: nessun motivo particolare è stato reso noto per questo cambiamento anche se le informazioni annunciavano maltempo il giorno della finale allo stadio Borg Al Arab di Alessandria. La finale avrà luogo allo stadio internazionale del Cairo, il 27 novembre. E’ la prima finale tra due club della stessa nazione nella storia della competizione. E sono anche due squadre della stessa città. Per raggiungere la finale, l’Al Ahly si è sbarazzato del Wydad Athletic Club di Casablanca in semifinale (2-0, 3-1). Da parte sua, lo Zamalek ha battuto Raja Club Athletic (1-0, 3-1), sempre di Casablanca. Era in pratica un derby “incrociato” fra le due squadre del Cairo (Egitto) e le due di Casablanca (Marocco).

La Champions League africana

Il derby del Cairo, noto per il grande seguito e anche per i problemi di ordine pubblico che spesso comporta, sarà fra l’Al-Ahly, noto storicamente come la compagine cara alle classi popolari, e lo Zamalek tradizionalmente sostenuto dalle fasce piu’ agiate. Chi avrà la meglio si aggiudicherà la competizione, che si è svolta quasi tutti gli anni a partire dal 1964, rispettivamente per la nona o la sesta volta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy