VERSIONI CONTRASTANTI

Rissa “fantasma” in Romania: 3 arresti ma le autorità minimizzano…

Rissa “fantasma” in Romania: 3 arresti ma le autorità minimizzano… - immagine 1
Mistero sui presunti tafferugli tra ultras prima del big match fra Steaua Bucarest e U Cluj

Redazione DDD

di Luca Bagnoli -

Ci sono stati o non ci sono stati gli scontri tra le due tifoserie fuori dall'Arena Nazionale?

Bucarest, il dubbio rimane?

Lo stadio più grande del Paese ha ospitato 20 mila spettatori per l'esordio di una delle squadre della capitale romena, la FCSB di Bucarest, dove un paio di ore prima del fischio d'inizio della partita contro l'Universitatea Cluj poi finito 1-1, secondo , sembrava fosse scoppiata una rissa sfociata in almeno tre arresti. Non solo. Per disperdere i sostenitori pareva inoltre che le autorità fossero state costrette a sparare in aria con le armi d'ordinanza.

Rissa “fantasma” in Romania: 3 arresti ma le autorità minimizzano…- immagine 2

E invece? E invece "per la Questura sono sempre meno". “Non sono stati segnalati incidenti - recita il comunicato della Gendarmeria -. Neghiamo categoricamente l'uso di sostanze irritanti e lacrimogeni”. Ma c'è di più. La versione ufficiale riportata da Prosport parla in realtà di un singolo incidente avvenuto peraltro all'interno di un negozio, dove alcuni “cittadini” sono evidentemente venuti alle mani: un episodio dunque non grave, di scarso interesse, e che soprattutto esula dalla partita la quale, a dispetto del 3 a 0 al primo tempo pronosticato a Digi Sport dal controverso proprietario di FCSB, "Gigi" Becali, è poi terminata 1 a 1.

tutte le notizie di