Un rifugiato a casa Lineker, in una villa da 4 milioni di sterline: l’ex bomber ha aderito a “Refugees at Home”

Un rifugiato a casa Lineker, in una villa da 4 milioni di sterline: l’ex bomber ha aderito a “Refugees at Home”

Gary Lineker: “Ho così tanto spazio, perchè non dovrei ospitare qualcuno?”

di Redazione DDD

Non lo sa ancora, ma tra poche settimane la vita di un rifugiato cambierà radicalmente. L’ex calciatore inglese Gary Lineker, 59 anni, sta accogliendo una delle persone che ha presentato domanda di asilo tramite l’ente di beneficenza ‘Refugees at Home’ e lo farà nella sua villa nel Surrey (Regno Unito) del valore di circa 4 milioni di sterlin .”E se fossi apprensivo? Niente affatto. Ho avuto molti contatti con i rifugiati negli ultimi anni. Ho incontrato dozzine di giovani rifugiati attraverso schemi di calcio e sono ragazzi davvero adorabili che apprezzano qualsiasi aiuto possano ottenere. Sono sicuro che andrà tutto bene. Tutti i miei figli sono cresciuti e ho molto spazio, quindi se posso aiutare qualcuno anche temporaneamente, sono più che felice di farlo. Perché no “, ha spiegato Lineker al Mirror.

Lineker si è iscritto come persona disponibile ad ospitare (host) quattro settimane fa e ha precisato che presto ospiterà un rifugiato nella sua casa: “Penso che dobbiamo molto ai rifugiati e la maggior parte delle persone discende da rifugiati. Sono abituato ai giovani in casa mia, ho quattro ragazzi sulla ventina e credimi sono sicuro che si comporteranno meglio dei mie . Maledetti bastardi disordinati …” scherza l’ex calciatore inglese che ha militato in squadre come Leicester City, Everton, Barcellona, ​​Tottenham e Nagoya Grampus. Ora è un commentatore di calcio e presentatore televisivo. Le ultime immagini della Manica lo hanno segnato: “È stato terribile vedere le immagini di quello che stava accadendo. Vedere le famiglie morire sembrava così insopportabile, così triste…Ho pensato “mettiti nei loro panni”. Immagina se fosse stata Londra ad essere bombardata e che fossimo noi a dover fuggire da qualche parte e nessuno ci avrebbe accettato, nessuno ci avrebbe amati e tutti ci avrebbero odiati…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy