La cura Ranieri funziona: a Sir Claudio il derby della romanità

di Simone Ducci –

La carica giusta è stata data. La Roma è tornata a vincere ieri sera all’Olimpico, superando l’Empoli di Iachini con un 2-1. Le reti sono state segnate tutte nel primo tempo: ElShaarawy ha aperto le danze con un tiro a giro strepitoso, pareggiato pochi minuti dopo da uno sfortunatissimo autogol di Jesus. Alla fine ci ha pensato Schicka chiudere la gara sul risultato finale di 2-1, grazie a un colpo di testa in anticipo su Pasqual.

Il grande atteso della partita è stato sicuramente Claudio Ranieri, tornato in sella alla compagine giallorossa dopo aver sfiorato uno scudetto. Alla vigilia dell’appuntamento, il tecnico testaccino aveva chiesto ai suoi una reazione d’orgoglio per la città e per i tifosi. La richiesta è stata esaudita e infatti i giallorossi hanno messo in campo concentrazione, rabbia e voglia di vincere.

Assieme all’allenatore un altro romano è stato della partita: Alessandro Florenzi. Il capitano giallorosso non è stato sicuramente tra i migliori in campo, subendo addirittura la beffa nel finale di gara con il rosso rimediato dal direttore di gara, quest’ultimo decisamente discutibile sul fronte cartellini.

Inutile girarci attorno: ieri il derby della romanità, dentro e fuori dal campo, se lo è aggiudicato meritatamente Sir Claudio, meritevole di aver caricato la squadra nel pochissimo tempo a disposizione. Da qui a fine stagione saranno tutte partite fondamentali, nelle quali il tecnico proverà ad agguantare una qualificazione in Champions League, giocandosi così la possibile conferma per le stagioni future.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *