DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

IL GOL CHE TI CAMBIA LA VITA

“Dopo il gol nel derby in finale non ho più potuto muovermi liberamente in città”: firmato Lulic

“Dopo il gol nel derby in finale non ho più potuto muovermi liberamente in città”: firmato Lulic

L'ex centrocampista della Lazio Senad Lulic ha ricordato l'impatto del suo gol contro la Roma nella finale di Coppa Italia 2013.

Redazione DDD

Il 35enne centrocampista bosniaco ha discusso per la prima volta dei suoi attuali piani per il futuro. "Non ho ancora deciso se concludere la mia carriera, sto valutando cosa è meglio per me e la mia famiglia. Mi concederò un po' di tempo, se ci fosse un progetto interessante. Siamo tornati a Coira, se succedesse qualcosa in Svizzera sarebbe fantastico, ma non escludo un impegno all'estero. In estate ho avuto contatti con lo Zurigo, ma qualcosa è andato storto e non ho firmato".

 Senad Lulic in un derby di Roma contro Strootman

Parlando in un'intervista con il media italiano Blick.ch, Lulic ha toccato l'importanza del gol con la Lazio nella finale del derby di Coppa Italia della stagione 2012/13: "Fino a quando non ho segnato nella finale di Coppa Italia 2013 potevo muovermi liberamente, dopo era impossibile, ma fa parte del nostro lavoro. Qui è diverso, possiamo uscire a mangiare in pace. Roma è stata grandiosa. Ci è piaciuto vivere lì e ancora ci andiamo spesso".

Infine, Lulic ha parlato del suo rapporto con l'allenatore bosniaco-svizzero Vladimir Petković, attualmente alla guida del Bordeaux: "Siamo sempre in contatto, anche se non abbiamo lavorato insieme negli ultimi anni. Non sono preoccupato per i suoi risultati al Bordeaux, ci vuole tempo, come con qualsiasi altro allenatore".

tutte le notizie di