DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

PROPRIO STRANA LA LAZIO DEL DERBY...

Mutti: “Lazio senza ferocia nel derby, che sorpresa…Guai ad abbandonare Immobile…”

ROME, ITALY - MARCH 20: AS Roma coach Josè Mourinho and SS Lazio coach Maurizio Sarri after the Serie A match between AS Roma and SS Lazio at Stadio Olimpico on March 20, 2022 in Rome, Italy. (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

I biancocelesti devono continuare a valorizzare Ciro, loro sanno come si fa...

Redazione DDD

Bortolo Mutti, ex allenatore, tra le altre, di Messina, Atalanta e Palermo, ha commentato le parole di Sarri, che ha detto di non aver visto, alla vigilia del match, nei suoi giocatori le giuste motivazioni..."Mi hanno sorpreso quelle considerazioni. Queste sono partite che dovrebbero prepararsi da sole, perché vivi nell’ambiente e conosci le pressioni sia esterne che mediatiche, che sono tante. Mi è sembrato strano che la Lazio non abbia affrontato il derby con la ferocia, la cattiveria e la mentalità che una partita del genere richiede. Anche perché ormai siamo in un momento decisivo del campionato, dove servono punti per fare classifica".

 (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

A LazioNews24, Mutti ha parlato anche di Ciro Immobile: “Nella Lazio lo cercano e sanno come valorizzarlo. Sotto l’aspetto tecnico, è circondato da giocatori di qualità e che hanno grandi intuizioni, ma soprattutto che sanno verticalizzare al momento giusto. Insomma, parliamo di casa sua. Anche in Nazionale sarebbe dovuto esser così. Però abbiamo visto che, quando in azzurro, non ha spazi va in difficoltà. Questo comunque accade a tutti gli attaccanti, perché è legato a cosa propone la squadra. Dopo gli Europei, l’Italia ha proposto poco. Immobile è un giocatore immenso per disponibilità e spirito di attaccamento. Futuro? Sicuramente non lo abbandonerei. Non vedo grandi attaccanti. Ci sono dei segnali da Raspadori e da Scamacca, ma devono dimostrare ancora tanto. Si spera che facciano bene e che crescano, ma il percorso e lungo. Poi basta pensare a tutti gli attaccanti che fanno ancora la differenza nonostante l’età, come Lewandowski e Benzema. Immobile va tenuto ancora in considerazione, perché non vedo grandi alternative".

tutte le notizie di