DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

IL DERBY CATALANO DOMENICA ALLE 21.00

Polemiche Espanyol e riscatto Barça, strade incrociate prima del derby

BILBAO, SPAIN - FEBRUARY 07: Tonny Vilhena of RCD Espanyol  celebrates after scoring his team's second goal during the LaLiga Santander match between Athletic Club and RCD Espanyol at San Mames Stadium on February 07, 2022 in Bilbao, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

La squadra dei parrocchetti, l'Espanyol, arriva al derby del Cornellà nel suo momento peggiore della stagione, esattamente l'opposto di un Barça in crescita

Redazione DDD

L'Espanyol ha subito nelle ultime settimane una delle regole non scritte del calcio, quella del contrappasso. Gli elogi che i biancoazzurri hanno ricevuto solo pochi giorni fa si sono trasformati in critiche, in gran parte giustificate dal triste inizio 2022, ancora senza vittorie. A novembre gli uomini di Vicente Moreno hanno vissuto il loro momento migliore, avevano addirittura battuto il Real Madrid (2-1). Cresciuti, sono arrivati ​​al derby del Camp Nou con la possibilità di superare in classifica il Barça, che ha affrontato il duello in crisi ma con l'arrivo speranzoso di Xavi Hernández. Pur non meritandolo, i parrocchetti hanno perso allo stadio del Barça (1-0) e da allora le loro prestazioni sono peggiorate al punto da accendere una vera e propria sirena d'allarme con l'ultima sconfitta contro l'Athletic a Bilbao (2-1).

La polemica è stata protagonista anche a San Mamés per un possibile rigore per mano di Balenziaga che né l'arbitro Soto Grado né il VAR hanno ritenuto punibile. "Convinto che gli stessi criteri arbitrali vengano applicati per tutto il campionato", ha postato ironicamente l'Espanyol su Twitter insieme a un'immagine dell'azione. "Il rigore è netto", ha insistito il tecnico valenciano Vicente Moreno che ha sottolineato però anche gli errori difensivi del suo Espanyol. L'unica buona notizia per i parrocchetti è il ritorno contro il Barça di Raúl de Tomás, assente a San Mamés per il rosso contro il Betis. L'attaccante, capocannoniere della squadra con 12 gol, ha recuperato l'ultimo punto della squadra, contro il Cadice (2-2). De Tomás è la grande speranza di un Espanyol che questa volta appare come una vittima predestinata nel derby. "Stiamo attraversando un brutto momento e il modo migliore per dare gioia ai tifosi è battere il Barça", si è augurato il capitano David López.

tutte le notizie di