Ancora commosso per la sorella scomparsa: il capitano del Celtic ringrazia i tifosi Rangers

Ancora commosso per la sorella scomparsa: il capitano del Celtic ringrazia i tifosi Rangers

Molte le mail di sostegno ricevute da Scott Brown

di Redazione DDD

Scott Brown ha reagito allo scioccante incidente che ha seguito il Derby di Glasgow e ha elogiato la maggior parte dei fan dei Rangers per le loro risposte via mail, sottolineando come la sua reazione sia stata esatta. Il capitano del Celtic ha anche salutato il modo in cui i sostenitori dei Rangers hanno risposto all’incidente del piccolo tifoso che aveva offeso la memoria di sua sorella, menzionando una “adorabile” email che aveva ricevuto.

Le dichiarazioni di Scott Brown: “Puoi urlare e imprecare contro di me quanto vuoi sul campo, ma non entrare nei dettagli della mia vita e dei miei affetti in quel modo. Non è solo un incidente, è successo tante volte negli ultimi 12 anni della mia carriera. È difficile, è triste e non dovrebbe succedere. I fan di entrambe le parti sono stati fenomenali, se devo essere onesto”.

I Rangers hanno emesso un daspo a vita per il 15enne, mentre i fan dei Gers hanno ignorato la rivalità per unirsi ai sostenitori del Celtic nell’offrire supporto a Scott. Ricordiamo l’episodio del 1′ settembre scorso al termine di Rangers-Celtic 0-2: “Dov’è tua sorella?”, era stata la domanda choc che un tifoso dei Glasgow Rangers aveva rivolto proprio a Scott Brown che, 11 anni fa, ha perso la sorella 21enne per colpa di un cancro alla pelle…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy