DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

LA STORIA CON LA MAIUSCOLA

Gli storici derby della Champions League

NYON, SWITZERLAND - JUNE 24:  The UEFA Champions League trophy is displayed in the draw room ahead to the UEFA CChampions League Q1 and Q2 qualifying rounds draw at the UEFA headquarters on June 24, 2013 in Nyon, Switzerland.  (Photo by Harold Cunningham/Getty Images)

La Champions League è senza alcun dubbio la competizione calcistica più importante e prestigiosa in assoluto.

Redazione DDD

Nelle varie epoche della Champions League, lo spettacolo va ben al di là di quanto immaginato e scatena le più grandi emozioni. Non stupisce, dunque, che quando un derby viene giocato in questo scenario così celebre assume dei connotati ancora più importanti. Se già di per sé uno scontro tra due squadre di una stessa città si caratterizza per essere una partita a sé stante e diventa un elemento indicativo di un'intera stagione, quando viene trasposto nel proscenio della competizione calcistica per club per eccellenza aumenta a dismisura voltaggio e scintille. E se poi si tratta di una semifinale o di una finale...

Lisbona e Milano, scenari di due indimenticabili derby di Madrid

 (Photo by Pablo Blazquez Dominguez/Getty Images)

Sebbene in Spagna, e forse nel mondo, non esista una rivalità considerevole come quella del Clásico tra Real Madrid e Barcellona, il derby della capitale possiede una rilevanza assoluta, specialmente da qualche anno. Nell'ultimo decennio, ossia dall'arrivo di Diego Simeone sulla panchina dell'Atletico, i Colchoneros hanno vissuto una rivoluzione che li ha proiettati a essere non solo una grande di Spagna, ma anche una grande d'Europa. Con in panchina il Cholo, attualmente il tecnico più pagato del mondo, quella che è sempre stata vista come la seconda squadra di Madrid ha effettuato un notevole salto di qualità, riscontrabile non solo nei due titoli di Liga vinti, ma anche nelle due finali di Champions League disputate. Entrambe le finali sono state due derby contro quella che è la loro nemesi, il Real e, in entrambi i casi, tuttavia, a imporsi furono proprio i Blancos, che nella finale di Lisbona, che si disputò nel maggio del 2014, acciuffarono i concittadini in extremis grazie a un gol di testa di Sergio Ramos, un gol che sarebbe diventato poi iconico perché aprì alla definitiva rimonta ai supplementari, che finirono per 4-1. La rivincita, che ebbe luogo due anni più tardi nello stadio milanese di San Siro, avrebbe visto l'Atletico vendere cara la pelle e lottare ad armi pari. Furono i calci di rigore a decidere il vincitore, e ancora una volta fu il Real a imporsi, alimentando la sua leggenda europea. Questo è quello a cui si appiglierà Ancelotti per spronare la sua squadra nell'eliminatoria contro il Manchester City, il quale è, secondo le quote sulla Champions League disponibili a metà aprile, il grande favorito a passare il turno.

Quella semifinale inedita tra Inter e Milan nel 2003

 (Photo by Clive Mason/Getty Images)

San Siro fu lo scenario anche di un altro derby di Champions. Fu nella stagione 2002-03, quando Inter e Milan si giocarono l'accesso alla finale di Manchester in un derby più sentito del solito. Dopo lo 0-0 dell'andata, l'1-1 del ritorno, dove per decreto giocava in casa l'Inter, il doppio valore dei gol fuori casa fu favorevole ai rossoneri, i quali si erano portati in vantaggio con Shevchenko ed erano poi stati raggiunti da Martins. L'unico derby meneghino in Champions rimase nella storia, anche perché in seguito sarebbero stati proprio i rossoneri a vincere la Champions, sconfiggendo in finale la Juventus ai calci di rigore. Da derby milanese a derby italiano, con la gloria nel cuore.

tutte le notizie di