Milan-Inter e Independiente-Racing, Milano e Avellaneda: i 2 derby di Biglia e Lautaro Martinez

Milan-Inter e Independiente-Racing, Milano e Avellaneda: i 2 derby di Biglia e Lautaro Martinez

Il derby di Milano ripropone i temi di una grande rivalità argentina

di Redazione DDD

Il Clasico di Avellaneda è quella sfida per cui due fratelli, avversari in campo, si chiamano reciprocamente figli di….”buona donna”. E’ accaduto a Gaby Milito (Independiente) e Diego Milito (Racing Club). Avellaneda è un sobborgo della capitale argentina, Buenos Aires: il suo derby è intensissimo. I biancocelesti del Racing furono fondati nel 1903 ed hanno ereditato la loro denominazione sociale dal Racing Parigi. Uno dei suoi soci fondatori, German Vaidaillac, di chiari origini francesi ne caldeggiò il nome. Il Racing sorse, comunque, dalla fusione di due piccole squadrette della zona, il Barracas al Sur ed il Colorados al Sur. L’Independiente nacque invece nel 1905, per iniziativa di un gruppo di commercianti della Ciudad de Londres, che si sentirono esclusi dalla rappresentativa di categoria e pertanto fondarono l’Independientes, la “s” fu poi soppressa in un secondo momento.

Non solo i due Milito, ma anche Lucas Biglia e Lautaro Martinez. Il milanista è cresciuto nell’Independiente, Lautaro nel Racing. Si guarderanno e si annuseranno, prima dell’inizio del derby di San Siro. E ripenseranno per un attimo a tutto ciò che li divide: la maledizione dei sette gatti da parte dei tifosi Independiente, le intemperanze, gli idoli di una parte (Bochini, Independiente) e dell’altra (Ruben Paz, Racing), la coppa Intercontinentale dell’Independiente, la retrocessione e la resurrezione del Racing. Poi il metronomo milanista penserà a dare la palla a Piatek e il bomber interista ad affiancare al meglio Lukaku. Ma nei loro occhi e nel loro cuore c’è anche la loro rivalità, visto che il Clasico di Avellaneda è la seconda rivalità argentina per intensità e storia rispetto al Superclasico Boca-River.

La Guardia Imperial è la curva del Racing, ma nel derby milanese Lautaro guarderà alla Curva Nord nerazzurra. I Los Diablos Rojos sono quelli dell’Independiente, ma a San Siro il buon Lucas cercherà con lo sguardo la Curva Sud rossonera. Il sito InfiernoRojo si occupa spesso di Biglia che ha indossato la maglia biancorossa dell’Independiente, come prima maglia da professionista. Il Racing, dal canto suo, rimpiange ancora Lautaro Martinez, attaccante che giudica insostituibile. Milano e Avellaneda, mai così vicine e mai così rivali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy