DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

SOSPESA LA VENDITA DEI BIGLIETTI

Ancora suspence, ma tutto fa pensare che il derby delle Canarie sarà a porte chiuse

Ancora suspence, ma tutto fa pensare che il derby delle Canarie sarà a porte chiuse

I tifosi dovranno aspettare fino a mercoledì 29 per vedere se possono andare allo stadio Heliodoro a Tenerife...

Redazione DDD

Il derby canario resta in quarantena per i tifosi. Domenica 2 gennaio, Tenerife e Las Palmas hanno appuntamento allo stadio Heliodoro Rodríguez López, ma non si sa ancora se ci sarà o meno con il pubblico ed eventualmente a quali condizioni potranno partecipare i tifosi. Tutto indica che la partita si giocherà a porte chiuse, a causa della crescita dei contagi nelle Isole Canarie. La decisione finale è nelle mani dei politici e dei sanitari. Tutto è sospeso e, fino a mercoledì 29 dicembre, non si saprà con certezza. Ecco perché il Las Palmas non ha nemmeno rilasciato i biglietti che spettano ai suoi fan. Il club giallorosso ha emesso un comunicato: "C'è un po' di incertezza, ma è normale con questi dati di contagio che nascono con la nuova variante".

In questo senso, il presidente dell'Associazione Spagnola di Vaccinazione, Amós García Rojas ha chiarito: "Il derby delle Canarie deve essere giocato a porte chiuse. Per come è la situazione, bisogna essere estremamente prudenti". Dal canto suo, il presidente del Tenerife, Miguel Concepción, è stato più cauto: "C'è un po' di incertezza, ma è normale con questi dati di contagio che emergono con la nuova variante". Il club di casa, il Tenerife appunto, ammette in ogni caso che il tasso di vendita dei biglietti è molto buono. Ma ora, in attesa di conoscere le decisioni adottate dalle autorità sanitarie del governo delle Isole Canarie in merito a un'eventuale chiusura o riduzione di capienza, Tenerife ha deciso di sospendere la vendita dei biglietti per il derby canario del giorno 2. La società biancoazzurra ha iniziato a vendere i biglietti per questa partita ad alto tasso di rivalità lo scorso 20 dicembre.

tutte le notizie di