Atalanta a San Siro, eccolo lo stadio del compromesso: “salve” le curve di Inter e Milan

Atalanta a San Siro, eccolo lo stadio del compromesso: “salve” le curve di Inter e Milan

Atalanta-Shakhtar: tifosi bergamaschi al primo anello

di Redazione DDD

di Mauro Suma –

La discussione estive era stata accesa. Il Milan si stava ancora leccando le ferite per la Champions perduta negli ultimi 7 minuti del campionato e anche per l’accordo con la Uefa che aveva indotto il club rossonero a rinunciare alla fase a gironi di Europa League. Non c’era una grandissima voglia di cedere all’Atalanta anche lo stadio, dopo il posto Champions conquistato all’ultimo tuffo dai bergamaschi. Ad un certo punto si era creato questo schieramento: comune di Milano e Inter favorevoli alla concessione dello storico impianto milanese all’Atalanta rampante di Gasperini, Milan non molto per la quale. Poi la moral suasion di carattere politico fatta anche dalla Uefa, ha indotto Casa Milan a dare l’ok.

A quel punto era subentrato il problema delle curve. I tifosi ultrà di Inter e Milan sono assolutamente rivali di quelli bergamaschi. Vero che il mondo ultras in questo momento è rigidamente sotto osservazione da parte delle istituzioni italiane, ma d’estate fra tifosi e società si dialoga, senza esasperare i toni. La via del compromesso è stata quindi trovata: ok all’Atalanta in campo in Champions League a San Siro per l’impossibilità di utilizzare subito il nuovo stadio di Bergamo, ma ultrà della Dea non nella storica curva Nord interista o nell’altrettanto storico curva Sud milanista. Il risultato è quello che si vede nella foto: lo striscione Atalanta folle amore a nord dello stadio milanese, come è nord a Bergamo, ma al primo anello.

Nessuna contaminazione dunque con i posti abitualmente occupati dalle due tifoserie milanesi per Atalanta-Shakhtar, il secondo impegno della Gasperini band dopo la sconfitta di Zagabria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy