Avete cancellato la Ligue 1? Richiesta choc del Lione: 117 milioni di euro di risarcimento!

Il Lione pretende 117 milioni di euro per la cancellazione della Ligue 1 per coronavirus

di Redazione DDD

L’Olympique Lione pretende 117 milioni di euro dalla French Professional Football League per le perdite subite a seguito della cancellazione del campionato, il 30 aprile, a causa della crisi del coronavirus, secondo il suo direttore generale, Thierry Sauvage: “Il Consiglio di Stato deve pronunciarsi al più presto su questo argomento “, ha detto alla stampa Sauvage, a margine della presentazione dei risultati annuali del club, su una decisione che ora dipende dalla massima autorità amministrativa francese.

La dirigenza del Lione sostiene che i risultati della squadra sono stati “ottimi” fino all’inizio dell’isolamento a marzo. Risultati che avrebbe permesso loro di finire bene il campionato se la Ligue 1 francese fosse continuata. Quando la competizione è stata sospesa, l’OL era al settimo posto nella prima divisione francese, posizione che le ha impedito di partecipare alla competizione europea per la prima volta in 25 anni e di conseguenza ha causato grandi perdite finanziarie.

A giugno, la prima richiesta di risarcimento del Lione era già stata respinta dal Consiglio di Stato in procedura sommaria. OL Groupe, la società finanziaria capitanata dall’Olympique de Lyon, stima in 100 milioni di euro l’impatto della pandemia sui propri conti: 50 milioni legati all’interruzione delle competizioni e altri 50 al mancato guadagno dalla cessione di calciatori, operazioni nelle quali non è stato possibile procedere con i potenziali acquirenti proprio per il fatto di non aver giocato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy