Sampdoria, Bartos Bereszynski: “Ero a disagio ma ora sto meglio, in famiglia tutto ok, Linetty non ha sintomi”

Sampdoria, Bartos Bereszynski: “Ero a disagio ma ora sto meglio, in famiglia tutto ok, Linetty non ha sintomi”

Il sampdoriano Bereszynski parla della sua situazione ad una tv polacca

di Redazione DDD

Bartos Bereszynski rassicura i tifosi. Il difensore polacco, uno dei giocatori della Sampdoria risultati positivi al Covid-19, ha rilasciato una lunga intervista alla trasmissione tv polacca Misja Futbol.

Le sue parole nello specifico: “Tutto è cominciato, quando si è scoperto che Gabbiadini aveva il Coronavirus. Ma io mi sentivo già male, avevo mal di testa ed ero a disagio. Aver saputo di Manolo mi ha fatto passare una brutta notte, ero molto preoccupato per la mia compagna e i miei figli, ma loro stanno bene, non hanno sintomi e spero vada avanti così. Io da quando ho fatto il test sono rimasto in casa mia, non posso uscire e la società mi aiuta per la consegna di quel che mi serve”.

Bereszynski ha parlato anche del suo amico e connazionale polacco: “Linetty non ha sintomi. In Italia chi non ha sintomi non viene esaminato, il problema è stato inizialmente sottovalutato, poi le cose sono cambiate”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy