Conte tuona…e l’Inter trova l’accordo con il Napoli per Icardi

Conte tuona…e l’Inter trova l’accordo con il Napoli per Icardi

di Redazione Derby Derby Derby

di Serena Calandra –

E’ quasi tutto pronto per l’Inter di Antonio Conte che, alla vigilia del match con il Manchester United, in programma sabato 20 luglio a Singapore, ha analizzato lo scontro e le possibili scelte da attuare. Con il Manchester resta aperta la questione Lukaku, per il quale l’Inter non sembra ancora disposta a sborsare la cifra di 83 milioni richiesta dai Red Devils.

Proprio sul mercato e sul giocatore del Manchester è stato interrogato il tecnico neroazzurro che in merito all’argomento ha sottolineato : “Lo conosco bene, mi piace molto ma non essendo un nostro giocatore parlo di lui. In questa tournée affronteremo squadre di spessore, non sarà semplice- ha commentato Conte – non possiamo di certo nasconderci, la società sta ancora lavorando sul mercato. Siamo partiti con l’obiettivo di scrivere un nuovo capitolo. Siamo stati chiari nel preparare un buon piano. L’Inter ha bisogno di snellire e creare un gruppo nuovo. Ci sono giocatori in entrata ed in uscita, operazioni importanti da gestire anche se siamo un po’ in ritardo. Perisic? Ha delle caratteristiche specifiche, sto ancora valutando per cercare di capire se effettivamente può ricoprire la posizione che ho in mente per lui”.

Dopo il grido di dolore di Conte sul ritardo del mercato interista, è trapelata l’indiscrezione di un accordo fra Inter e Napoli per Mauro Icardi. Come usa dire, chi vivrà vedrà…

E se da un lato cresce l’attesa di capire se Romelo Lukaku vestirà o meno la maglia nerazzurra, dall’altra si pensa già alle avversarie di questa ICC tra tutte la Juventus di Sarri, quest’ultimo passato esattamente dalle due squadre del tecnico leccese. A Nanchino, il 24 luglio all’Olympic Sports,  i Campioni d’Italia sfideranno l’ex tecnico bianconero con una rosa perfezionata proprio negli ultimi giorni:  il grande colpo della stagione, quello di De Ligt.

Idee chiare e ben studiate, dalle due società italiane che puntano a non smentirsi e ad essere due grandi protagoniste del prossimo campionato e non solo.  Un derby italiano in una versione e location del tutto nuova. A non cambiare sarà di certo la grande rivalità tra i due club e se i bianconeri sanno già di doversi affidare al portoghese Cristiano Ronaldo, i nerazzurri, ancora nel bel mezzo della telenovela Icardi, analizzano le nuove pedine giovani ma… promettenti?!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy