Coronavirus e crisi, ci pensa lo storico portiere del Palmeiras: “Offro lo stipendio a 10 disoccupati per 6 mesi”

Coronavirus e crisi, ci pensa lo storico portiere del Palmeiras: “Offro lo stipendio a 10 disoccupati per 6 mesi”

L’ex portiere del Palmeiras (19 stagioni), Marcos Roberto Silveira Reis (45), ha offerto attraverso i suoi social di pagare per sei mesi il salario minimo a dieci persone che a causa della crisi del coronavirus hanno il lavoro: “Offro il salario minimo ai 10 persone che purtroppo perdono il lavoro a causa della crisi in cui ci troviamo, per 6 mesi, fino a quando le cose non torneranno alla normalità”.

di Redazione DDD

La complicata situazione generata dal Coronavirus fa emergere il lato migliore delle persone. Il gesto di Marcos Roberto Silveira Reis, già in pensione e storico portiere del Palmeiras, lo ha dimostrato sui suoi social network.

Vedendo le difficoltà che si prospettano nel proprio Paese, l’ex portiere si è offerto di alleviare i problemi di chi perde il lavoro a causa della crisi, per quanto possibile, per un periodo di sei mesi: “Mi faccio carico del salario minimo di dieci persone che purtroppo perdono il lavoro a causa della crisi in cui ci troviamo, per sei mesi, fino a quando le cose non torneranno alla normalità”, ha pubblicato sul suo account Instagram.

Un altro segnale di Marcos nel mondo del calcio, nonostante il suo ritiro, per contribuire con il suo granello di sabbia ai settori più colpiti da questa crisi del COVID-19.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy