DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

DONNE IN TV, DA UN CASO NASCE UNA RIFLESSIONE

Da Alessia Tarquinio a Melissa Satta: il derby fra le giornaliste sportive e le show-girl

Da Alessia Tarquinio a Melissa Satta: il derby fra le giornaliste sportive e le show-girl

Due professioni diverse e nessun sassolino nella scarpa: dopo le critiche ricevute da Melissa Satta, scende in campo Alessia Tarquinio...

Redazione DDD

Sono diventate virali le Instagram Stories di Alessia Tarquinio, sostituita al Club su Sky in passato da altre colleghe e oggi da Melissa Satta. La giornalista non muove critiche a Melissa nello specifico, piuttosto ha deciso di mettere in evidenza sui social i meccanismi che accompagnano certe scelte. Alessia Tarquinio si è spesa a difesa della modella e opinionista dagli insulti e dalle offese gratuite mosse senza alcun rispetto ricevuti dopo l’esordio a Sky Calcio Club, pur avendo la stessa Melissa affrontato con indubbia umiltà questa nuova prova professionale: “Vi pregherei di smetterla, per un semplice motivo: lei non è una giornalista sportiva, nella vita ha scelto di fare un altro mestiere”. La Satta su Instagram ha ringraziato per “la pazienza e per l’aiuto” ricevuti e ha promesso che farà del suo “meglio per essere all’altezza della trasmissione” e delle aspettative.

Più in generale, Alessia chiama in causa la discrezionalità del direttore o del responsabile della trasmissione nelle scelte: “Per loro evidentemente la sua figura era attinente e poteva portare qualità o qualsiasi altra caratteristica al programma. Mi fa riflettere da tempo quale tipo di considerazione ci sia della giornalista sportiva all’interno di una redazione e determinati programmi. Come se essere preparate, avere passione, talento e dedizione, non valga assolutamente niente e possa passare l’idea che questo è un lavoro che possano fare tutti. Nella mia vita ho sempre parlato delle cose che non mi andavano bene e ho cercato il confronto. Forse per questo non ho fatto questa grande carriera… e mi dispiace non aver visto tutto questo attivismo da parte delle mie colleghe, ma lo capisco perché non siamo tutte uguali”.

tutte le notizie di