DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

GIORNALISTI SARDI IN LOTTA

Dal Premio Castelsardo al licenziamento: solidarietà all’addetto stampa del Cagliari

CAGLIARI, ITALY - OCTOBER 20:  President's of Cagliari Tommaso Giulini looks on  during the Serie A match between Cagliari Calcio and SPAL at Sardegna Arena on October 20, 2019 in Cagliari, Italy.  (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Assostampa sarda, Ussi Sardegna e Gus Sardegna annunciano che "affiancheranno il giornalista in ogni sede e in tutte le iniziative utili a tutelare il suo diritto al lavoro e quello dei sardi a una piena informazione sulla loro squadra di calcio"

Redazione DDD

Il Cagliari Calcio ha licenziato il giornalista Roberto Montesi, 53 anni, giornalista pubblicista iscritto all’Ordine della Sardegna dall'8 giugno 1999, addetto stampa della società rossoblù e direttore della rivista ufficiale “Cuore Rossoblu”. Fra le sue attività, Montesi è stato anche l'autore del libro "La Nazionale cagliaritana" per Carlo Delfino Editore.

Montesi, come ricorda Giornalistitalia.it, nello scorso mese di novembre è stato insignito del Premio “Città di Castelsardo” Sezione Sport intitolata a Pino Pinna. Cerimonia in cui venne premiato anche Beppe Severgnini. Sindacato, Ussi e Gruppo Uffici Stampa della Sardegna, hanno espresso la loro "incredulità", arrivando a definire questo licenziamento "ingiustificato e inaccettabile", ritenendo che si "incomprensibile che una società di Serie A scelga per equilibri interni di ridurre traumaticamente l’organico del proprio ufficio stampa – privandosi dopo 15 anni di proficua e leale collaborazione di un giornalista competente e qualificato, insignito di riconoscimenti professionali prestigiosi. Ancora più incomprensibile se si considera che non sussistono ragioni di ordine economico: sarebbe pretestuoso ipotizzare di realizzare risparmi di qualche rilevo tagliando quel contratto a fronte di un monte ingaggi annuale da oltre 20 milioni tra atleti e staff tecnici".

tutte le notizie di