Derby choc a Berlino: la compagna e i figli di Sebastian Polter hanno rischiato la vita per i razzi Hertha

Derby choc a Berlino: la compagna e i figli di Sebastian Polter hanno rischiato la vita per i razzi Hertha

Polter: la gioia per il rigore dell’1-0 nel derby Union-Hertha e l’angoscia per il rischio corso dalla sua famiglia

di Redazione DDD

La partita era ormai stata vinta dai padroni di casa dell’Union, proprio con un suo gol. E Sebastian Polter, felice e responsabile, aveva anche calmato con alcuni suoi compagni un gruppo di facinorosi a volto coperto che dalla curva dell’Union Berlino era sceso in campo. L’intento degli incappucciati era quello di dirigersi verso la tribuna opposta, occupata dai rivali bianco blu dell’Hertha, dalla quale partivano razzi e lacrimogeni pericolosi per il pubblico circostante.

Il peggio, con relativo sospiro di sollievo ma anche con tanto spavento, Polter lo avrebbe scoperto nelle ore successive. I bambini del match-winner del derby per l’Union Berlino sono stati quasi colpiti dalle fiamme dei tifosi dell’Hertha. Un razzo con fuochi pirotecnici è caduto mezzo metro vicino ai suoi due figli e alla sua ragazza in tribuna, secondo quanto riportato dall’attaccante dopo la vittoria per 1-0 di sabato sera .

Polter si è dichiarato comprensibilmente davvero arrabbiato: “È terribile e irragionevole”, ha detto Polter. “Se sai che i tuoi figli potrebbero essere colpiti, non lo vorresti a nessuno – né bianco-blu né rosso-bianco.” Successivamente, la sua ragazza e i suoi figli avevano lasciato gli spalti e seguito le fasi finali del davanti alla televisione. “I miei figli erano spaventati”, ha detto Polter. “Questi non sono tifosi, ma idioti che entrano allo stadio nascondendo i razzi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy