Derby della Ruhr a Dortmund, derby del Reno e Klassiker: tutte le partite in Vestfalia a porte chiuse

Derby della Ruhr a Dortmund, derby del Reno e Klassiker: tutte le partite in Vestfalia a porte chiuse

A porte chiuse anche Borussia Dormund-Schalke, oltre a Borussia Monchengladbach-Colonia e Borussia Dortmund-Bayern Monaco.

di Redazione DDD

Il Revierder di sabato tra Borussia Dortmund e Schalke al Signal Iduna Park si terrà a porte chiuse. La decisione di non consentire ai tifosi di entrare nello stadio è stata annunciata dalla città di Dortmund su consiglio del governo dello stato del Nord Reno-Westfalia come misura contro la diffusione del Coronavirus. È la prima volta che questa grande e storica sfida verrà giocata senza i tifosi presenti, si tratta di un derby che non ha mai visto una partecipazione inferiore a 27.000.

La città di Dortmund annuncia: derby della Ruhr a porte chiuse

L’annuncio fa seguito alla decisione della città di Mönchengladbach di tenere anche il derby sul Reno riorganizzato mercoledì tra Borussia Mönchengladbach e Colonia a porte chiuse al Borussia-Park. Il Dortmund giocherà già la gara di ritorno degli ottavi di finale della UEFA Champions League a Parigi contro il PSG sempre senza i tifosi presenti domani. Anche la partita di Bundesliga fra Werder Brema e Bayer Leverkusen in programma lunedì sera può svolgersi solo di fronte a spalti vuoti a causa del nuovo Coronavirus.

Inoltre, il derby nazionale tedesco Borussia Dortmund-Bayern Monaco si svolgerà il 4 aprile, secondo la città di Dortmund, davanti a porte chiuse. Secondo stime precedenti, i leader della città di Dortmund presumono che il previsto decreto della Renania del Nord-Vestaflia per i grandi eventi si applicherà almeno fino a metà aprile, come ha affermato il sindaco di Dortmund Ullrich Sierau (SPD). “Entro quel termine, la situazione sarà rivalutata”, ha twittato la municipalità

Si prevede che anche altri comuni della Renania Settentrionale-Vestfalia prenderanno le decisioni appropriate a breve termine. Ciò è previsto dal decreto del ministro della sanità statale, che non lascia più potere discrezionale alle città, ha affermato il sindaco Sierau. Il primo ministro della NRW Armin Laschet (CDU) aveva annunciato che avrebbe seguito le raccomandazioni del ministro federale della sanità Jens Spahn (CDU). Spahn aveva suggerito che eventi con dimensioni di 1.000 o più dovessero essere cancellati fino a nuovo avviso.

Il Borussia Dortmund deve giocare la sua partita di Champions League a Parigi Saint-Germain senza pubblico domani: “Sfortunatamente, una partita senza spettatori non è piacevole per entrambe le squadre. Nessuno sa se questa sia la decisione giusta per il calcio”, ha dichiarato l’allenatore della BVB Lucien Favre martedì prima di partire per il Parigi. Anche il direttore sportivo del Dortmund, Michael Zorc, vede la necessità di discutere. “Tutto questo non è stato ancora studiato”, ha detto Zorc. La perdita di guadagno in una partita in casa senza spettatori, va stimata in almeno tre milioni di euro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy