Fra Luis Figo e i catalani è ancora derby: il parlamentare “Hai pagato le tasse?”, il calciatore “Molte di più di quanto pensi!”

Luis Figo e Gabriel Rufián sono stati i protagonisti di un duro confronto su Twitter che ha dato fuoco al noto social network. L’ex giocatore portoghese è ancora molto attivo in rete quando si tratta di politica.

di Redazione DDD

Luis Figo, ex calciatore portoghese e gloria calcistica nazionale ma fortemente contestato a Barcellona per il suo trasferimento a Madrid, e Gabriel Rufián, portavoce dell’ERC (Sinistra Repubblicana di Catalogna) al Congresso dei Deputati, hanno inscenato un’intensa battaglia che ha dato fuoco a Twitter. Lo scontro è iniziato dopo che Figo ha risposto a un tweet di Rufián sul suo intervento nella sessione di controllo al governo in cui ha assicurato: “Vox ha 52 deputati. Ma in realtà ne ha 53, perché ne ha uno in Zarzuela”.

Al che il portoghese ha risposto: “Avete mai visto questo personaggio nei sui discorsi proporre soluzioni per una qualunque cosa? E anche quanto costa per tutti gli spagnoli!!! Più produttività e rispetto e meno polemiche!”. E, come previsto, Rufián ha risposto all’ex giocatore: “Quello che costa agli spagnoli è non pagare le tasse al Tesoro, Luis”. E se qualcuno pensava che la cosa sarebbe rimasta lì, dopo il riferimento dell’uomo politico ai guadagni dei calciatori e alle loro questioni aperte con il fisco, si sbagliava di grosso. Figo torna all’attacco: “Per essere un politico devi essere più informato e produrre un po’ di più!!! Ho pagato di più al Tesoro mentre dormivo di quanto tu non sia stato sveglio per tutta la vita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy