In coma alla vigilia di Liverpool-Roma 2018: Sean Cox è tornato a casa!

In coma alla vigilia di Liverpool-Roma 2018: Sean Cox è tornato a casa!

Dopo quasi 2 anni di cure e riabilitazioni, il tifoso del Liverpool ha potuto fare ritorno a casa dopo la brutale aggressione subìta alla vigilia della semifinale di Champions League fra i Reds e la Roma

di Redazione DDD

Il sostenitore del Liverpool, Sean Cox, è tornato a casa, 23 mesi dopo aver subito lesioni che gli hanno cambiato la vita fuori dallo stadio di Anfield. Il padre di tre figli aveva viaggiato con suo fratello Martin nel Merseyside per la semifinale di Champions League 2018 contro la Roma. Ma Cox, che non aveva provocato nessuno, è stato sottoposto a una terribile aggressione da parte di gruppi di tifosi avversari che lo avevano lasciato a terra  in coma e con gravi lesioni cerebrali.

Da allora ha subito una vasta riabilitazione e necessita di cure continue da parte di moglie e famiglia. Ma dopo essere stato sottoposto a cure presso il Walton Centre di Liverpool, prima di essere trasferito in un ospedale di Dublino, è finalmente tornato a casa sua nella contea di Meath: “Questo è un giorno che noi come famiglia non vedevamo l’ora da molto tempo”, ha detto sua moglie Martina su Facebook .

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy