Inter-Juve lo mette alla prova, ma Rocchi supera tutti gli esami

Inter-Juve lo mette alla prova, ma Rocchi supera tutti gli esami

Tanti episodi arbitrali in Inter-Juventus

di Redazione DDD

Non è stata una partita semplice per Gianluca Rocchi. Sulle prime, sembrava che De Ligt non avesse toccato il pallone con il braccio, invece così è stato e il rigore è stato giustamente concesso ai nerazzurri. Mentre Cristiano Ronaldo stava esultando per il gol del 2-1, il direttore di gara fiorentino ha dato la sensazione di aver colto il fuorigioco, che c’era, di Dybala. Gol annullato e gara che riparte sull’1-1.

Nel finale di primo tempo, un tocco di mano di Lukaku che si ripara il volto da un calcio piazzato avversario non induce Rocchi a fischiare, non il rigore e nemmeno la punizione dal limite. Gli animi si accendono su un contatto Godin-Dybala, con la panchina nerazzurra che accusa il fantasista argentino di aver simulato.

Rocchi è riuscito a gestire la gara senza un uso abnorme dei cartellini, anche se nel finale di gara vi fa ricorso. Nel secondo tempo, il direttore di gara sorvola, in fondo giustamente su un contatto Bonucci-Lukaku in area di rigore Juve e anche su un intervento di Brozovic alle spalle di Bentancur. Ok anche il giallo per simulazione a Barella al 90esimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy