Ladri a casa Vertonghen: lui in campo, moglie e figli minacciati con il machete, tanto spavento ma nessuna ferita

Ladri a casa Vertonghen: lui in campo, moglie e figli minacciati con il machete, tanto spavento ma nessuna ferita

L’irruzione nell’abitazione del difensore belga poco prima del calcio d’inizio di Lipsia-Tottenham di Champions League

di Redazione DDD

La famiglia di Jan Vertonghen è stata minacciata con il coltello: quattro criminali armati di machete hanno fatto irruzione nella loro casa il difensore belga era in campo in Champions League con il Tottenham martedì. Proprio Vertonghen era in Germania per lo scontro europeo con il Lipsia, partita che gli Spurs hanno perso, quando il gruppo di ladri ha fatto irruzione nella sua casa nella zona nord-ovest di Londra.

La moglie di Vertonghen, Sophie De Vries, e i loro due figli, un maschio e una femmina, erano nella loro casa quando i quattro criminali hanno fatto irruzione nella proprietà, per rubare oggetti di valore e denaro intorno alle 20.00. Si ritiene che gli uomini abbiano maneggiato coltelli e machete contro la giovane famiglia durante il grave episodio.

Una fonte vicina al Tottenham ha dichiarato all’Express : “La moglie di Jan era ovviamente terrorizzata e ha fatto ciò che le era stato detto. Il gruppo ha effettuato una ricerca ed è fuggito con alcuni articoli elettronici. Gli agenti hanno fatto controlli porta a porta per avvertire la gente e chiedere se qualcuno avesse visto qualcosa. Abbiamo supportato Jan e la sua famiglia in questo frangente terribilmente traumatico e incoraggiamo chiunque abbia qualsiasi informazione a farsi avanti per aiutare la polizia nelle sue indagini”.

Resta inteso che la famiglia non ha subito lesioni durante l’incidente e la polizia è ora a caccia dei ladri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy