I costi del mercato: Neymar resta sempre il numero uno, sale Joao Felix

I costi del mercato: Neymar resta sempre il numero uno, sale Joao Felix

Nonostante il mancato passaggio al Barcellona, Neymar conserva lo scettro dell’acquisto più costoso di sempre. Dietro di lui Mbappé e Coutinho, Hazard entra nella top ten.

di Enrico Vitolo
Neymar - acquisti più costosi - barcellona

Lo slogan di un famoso marchio finanziario dice “ci sono cose che non si possono comprare”, a quanto pare è proprio così. O almeno in alcune circostanze. Perché dopo aver scritto la storia due estati fa, questa volta Neymar non è riuscito a riscriverla. Dopo i 222 milioni di euro investiti nel 2017 per acquistare il brasiliano dal Barcellona, nel 2019 il Paris Saint-Germain non è riuscito ad incassare una cifra superiore per rispedirlo al mittente. Una sfida nella sfida, che ha visto trionfare il primo Neymar che resta così l’acquisto più caro di sempre del mondo del calcio.

Nessun cambiamento, quindi, neppure sugli altri gradini del podio. Al secondo posto della classifica spazio ai 180 milioni di euro (comprensivi dei 35 di bonus) spesi sempre dal Psg nell’estate del 20017 per portare a Parigi l’astro nascente del calcio francese Mbappé. Un gradino più indietro Coutinho che sempre nella faraonica stagione 2017-18, ma questa volta durante la sessione invernale, fu acquistato dal Barcellona per 145 milioni bonus compresi. Restando in Spagna, ecco il quarto investimento più caro della storia del calcio che riguarda l’Atletico Madrid ed i 126 milioni investiti nelle scorse settimane per acquistare João Félix dal Benfica.

Al quinto posto c’è spazio per Dembélé e per l’assegno di 125 milioni staccato nell’estate del 2017 nuovamente dal Barcellona che recentemente ne ha investiti appena cinque in meno per mettere sotto contratto Griezmann. Altro passo indietro in classifica e altro grande investimento, ma questa volta tutto di marca italiana, con l’operazione Cristiano Ronaldo conclusa dalla Juventus un anno fa per 117 milioni di euro. Furono 105, invece, quelli spesi nel 2016 dal Manchester United per strappare proprio ai bianconeri Paul Pogba (ad oggi è l’acquisto più costoso della Premier League), mentre furono 101 quelli spesi dal Real Madrid per ingaggiare nel 2013 Gareth Bale e 100 nel corso dell’ultimo calciomercato per mettere sotto contratto Hazard. Ma per il momento, non sorprendetevi se prossimamente la classifica verrà stravolta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy