Salto o non salto? I tifosi dell’Inter non sono bianconeri, Conte sorride e non rinnega

Salto o non salto? I tifosi dell’Inter non sono bianconeri, Conte sorride e non rinnega

Presentazione della terza maglia Inter con il giallo del coro

di Redazione DDD

In piazza i tifosi dell’Inter implorano Conte di saltare, sul web dicono che è normale che non salti visto che è un professionista e lavora per chi lo paga. Sono gli antipodi della discussione sull’episodio dei cori e dei saltelli all’insegna di “chi non salta bianconero è”.

I tifosi dell’Inter presenti alla festa per la presentazione della terza maglia si sono dati a cori e incitamenti alla squadra, creando un curioso siparietto attorno ad Antonio Conte. Il tecnico è stato accolto da un boato, ma anche da quel coro, il secondo, rivolto ai colori, quelli della Juventus, che per ben 16 anni (13 da calciatore, 3 da allenatore) hanno fatto parte del suo passato. Così, mentre buona parte della squadra saltava, il nuovo allenatore nerazzurro si è limitato a sorridere, senza saltare.

Il commento dell’account interista Julian Ross: “Sono contento che Conte non sia saltato al coro “Chi non salta è bianconero”. Non deve essere interista, non deve manco far finta di essere interista, deve solo fare al meglio il suo lavoro e basta”

Il commento dell’account GiùlemanidallaJuve: “E Conte non salta. Oramai è un rito ovunque: alla presentazione dei nuovi acquisti, alla presentazione delle maglie, allo stadio… il pensiero fisso (l’incubo) è la Juventus!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy