Sparta Praga, i derby di Jankulovski contro Ibra: “Occhio…” – Ma il bomber Julis: “Segnerò io più di lui!”

Sparta Praga-Milan fa già discutere

di Redazione DDD

“Molte persone avevano detto che non avrebbe avuto la giusta condizione. La dirigenza del Milan puntava sui giovani. Ma quando hanno visto che non stavano andando bene in campionato, hanno deciso di assumerlo. Nonostante abbia i suoi anni, da quando Zlatan è arrivato al Milan, il club mostra una mentalità vincente”, ha detto Marek Jankulovski, che ha conosciuto dal vivo uno dei più grandi svedesi durante l’ultima stagione del club milanese. Ora lo Sparta lo inviterà allo stadio Letná di Praga nel girone di Europa League. “Darà molto lavoro da fare ai difensori”, prevede Jankulovski. “Sarà una grande sfida per gli Spartani”.

Marek Jankulovski

Dalle parti dello stadio Letná, per ora, c’è serenità. “Milan con Zlatan nel gruppo? C’era l’Inter anni fa e siamo andati avanti lo stesso in Coppa Uefa. Possiamo facilmente avanzare”, ha detto Lukáš Juliš, il miglior attaccante dello Sparta. Alla domanda se Ibrahimovic o lui segnerà più gol, non ha esitato. “Io!”, ha risposto. Il capitano Bořek Dočkal ha scelto un tono più cauto. “Volevo avversari con cui avremmo avuto maggiori possibilità di lottare per la qualificazione. Non voglio dire che adesso ci arrendiamo, ma dopo tanto tempo abbiamo l’opportunità di confrontarci con i grandi club europei. Il nostro gruppo ha quasi i parametri della Champions”.

Dopo il ritorno in Europa, Zlatan ha segnato 14 gol in 22 partite ufficiali. “Semplicemente non è stata una sorpresa per me. Quando ero con lui al Milan l’anno in cui abbiamo vinto l’ultimo titolo, non ho visto un professionista più grande. Il modo in cui si prende cura di se stesso è incredibile. Ha a cuore la gestione della vita, è pronto a vincere nella sua testa e non gli interessa nient’altro”, ricorda Jankulovski.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy