Suso e Dybala, la stessa giostra estiva, lo stesso giro di valzer: pronti a restare

Suso e Dybala, la stessa giostra estiva, lo stesso giro di valzer: pronti a restare

Dati per sicuri partenti e anche vicinissimi a partire, Suso e Dybala si stanno riprendendo le rispettive squadre. Lo spagnolo è il trequartista ad hoc per Giampaolo, l’argentino ha incantato i tifosi bianconeri nell’evento di Villar Perosa

di Redazione DDD

Suso sta a Giampaolo come Dybala sta a Sarri: agli occhi dei loro allenatori rappresentano il perno di qualità, il bicchiere giusto in cui inserire il succo del loro gioco. Ecco perchè, sia a Milano che a Torino, le cronache del campo stanno smentendo le cronache del calciomercato. I ribaltoni e le cessioni possono attendere.

Suso infatti adesso può restare perché il Milan di Ferragosto privilegia la qualità e pensa a un super attacco con Suso, Correa,  Leao e Piatek, la trattativa con l’Atletico ha visto il club spagnolo scendere nelle richieste, la trattativa ieri ha subito delle oscillazioni si è pensato che si fosse complicata e invece procede, nonostante l’agente non sia venuto a Milano circostanza, l’arrivo di Jimenez, subito smentita dal Milan.

Secondo altre letture, il Milan non affonda per Correa finché non saranno arrivati i proventi dalla cessione di André Silva che interessa al Valencia. L’Atletico non può annunciare Rodrigo in uscita dal Valencia. In mancanza di offerte superiori ai 30 milioni, Suso resta. A Firenze prendono atto che ieri Suso si è allontanato dalla Fiorentina, ribadendo di voler restare al Milan. La pista che la Fiorentina sta seguendo con maggior convinzione è quella che porta a Rodrigo De Paul, il giocatore dell’Udinese (primo avversario del Milan in campionato) sarebbe l’ideale per il gioco di Montella.

Così come Suso, è pronto a restare anche Paulo Dybala. L’argentino è in luna di miele, senza Allegri, con i suoi tifosi e Sarri lo apprezza. Ecco perchè con la sua conferma e con il continuo rifiuto di Higuain di andare a Roma, potrebbe anche esserci un giro di attaccanti fra Inter, Roma e Napoli tale da non coinvolgere il club bianconero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy