Troppe 3 giornate ad Aubameyang! Ricorso Arsenal per lo sconto al proprio bomber e capitano

Pierre Aubameyang espulso contro il Crystal Palace: secondo i Gunners in casi analoghi non c’è stato rosso diretto, l’Arsenal spera di riavere il proprio punto di riferimento nel derby contro il Chelsea o contro il Bournemouth

di Redazione DDD

L’Arsenal spera di scoprire mercoledì se ha avuto successo nel proprio ricorso per ridurre la squalifica di 3 partite di Pierre-Emerick Aubameyang. L’Arsenal ha chiesto alla Football Association di rivedere la punizione di Aubameyang a seguito del suo rosso diretto nel derby londinese contro il Crystal Palace. L’attaccante e il capitano Aubameyang è stato espulso nel pareggio per 1-1 dell’Arsenal contro il Crystal Palace, per un intervento in scivolata in ritardo su Max Meyer.

L’Arsenal ritiene che la punizione sia ingiusta in quanto non vi è stata una forza eccessiva nell’affrontare il contrasto da parte di Aubameyang. Il manager dell’Arsenal Mikel Arteta ha ammesso che l’impatto sembrava “brutto”, con la caviglia di Meyer che si piegava di 90 gradi all’impatto, e con il tedesco che non è stato in grado di proseguire la partita.

Ma al capitano Aubameyang, capocannoniere dell’Arsenal con 16 gol, è stato inizialmente mostrato un cartellino giallo dall’arbitro Paul Tierney, che è stato trasformato in rosso diretto dopo il riesame Var con l’immagine che è stata vista e rivista più volte al rallentatore. I Gunners, però, pensano  che la squalifica sia eccessiva, puntando anche su  una serie di contrasti simili che sono stati anche oggetto di recensioni Var, ma senza arrivare al cartellino rosso. Ad esempio come è accaduto ad Andy Robertson, difensore del Liverpool, e alla sua entrata su Japhet Tanganga in Tottenham-Liverpool 0-1 sempre di sabato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy