DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

PRIMO DERBY ITALIANO PER DUSAN, MA NON IL PRIMO IN ASSOLUTO...

Vlahovic l’aveva in mano la Stella Rossa, ma è andato al Partizan: adesso il derby di Torino

BELGRADE, SERBIA - MAY 27: Nikola Milenkovic (R) of Partizan celebrate scores the goal with Dusan Vlahovic (L) during the final match of Serbian Cup between Fc Partizan and Fc Crvena Zvezda on May 27, 2017 in Belgrade, Serbia. (Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)

La Stella Rossa per anni si è chiesta dove il Partizan avesse trovato Dusan..."Da voi...", la risposta dei rivali. Dal derby degli osservatori di Belgrado a quello del campo di Torino, sotto la Mole c'è Juve-Toro...

Redazione DDD

Vlahović è l'uomo del momento in maglia bianconera, gli stessi colori che aveva al Partizan di Belgrado, dove da giovane ha vissuto il suo "battesimo nel fuoco" e dove ha attirato l'attenzione delle grandi squadre con i suoi gol e il suo talento. Nei mesi scorsi, lo stesso Vlahović ha fatto cenno al fatto che fra diversi anni vorrebbe concludere la sua carriera proprio nel Partizan. Tuttavia, il suo inizio nel calcio avrebbe potuto essere completamente diverso. La Stella Rossa, la rivale acerrima del Partizan (nella foto del 2017, Vlahovic abbraccia Milenkovic alla fine del derby di coppa di Serbia del 2017), aveva il suo cartellino su un piatto d'argento. Il giovane Dusan ha persino giocato un torneo in maglia biancorossa come giocatore ospite, pratica comune nelle categorie più giovani in Serbia.

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

All'epoca Vlahović, dopo i primi passi ad Altina, è stato nell'OFK Belgrado, e stava cercando un'ulteriore svolta verso i principali club serbi. Il primo tentativo è stato quello di ottenere una maglia dalla Stella Rossa. È stato un torneo che si è giocato in Bulgaria, poi Vlahović è stato nelle categorie più giovani dell'OFK Belgrado e come giocatore è andato al torneo con la Zvezda. Tuttavia, non ha soddisfatto l'allenatore che guidava la selezione delle categorie più giovani, quindi Vlahović non è stato trattenuto al Marakana, anche se i biancorossi hanno avuto quell'opportunità. Successivamente, il padre del calciatore è entrato in contatto con il Partizan, ha negoziato con Nedeljko Kostić e Miodrag Mić Radović, dopo di che è stato raggiunto un accordo e Vlahović "ha svoltato" nell'altra di Belgrado.

Da mangiarsi le mani in casa Stella Rossa, per questo derby di mercato che si poteva comodamente vincere e che invece è stato appannaggio del Partizan. Adesso per Dusan c'è un altro derby, il primo da professionista, quello della Mole, con la sua maglia bianconera contro quelle granata del Toro.

 

tutte le notizie di