Tragedia sfiorata a Santiago del Cile: 0-0 in copa Libertadores ma fiamme allo Stadio Nazionale

Universidad de Chile-Internacional Porto Alegre 0-0: incidenti molto gravi, protesta contro il Governo cileno.

Si è sfiorata la tragedia all’Estadio Nacional di Santiago dove, nel finale della sfida di Libertadores fra Universidad de Chile e Internacional di Porto Alegre, i tifosi di casa hanno dato alle fiamme diversi seggiolini lanciando oggetti contro la polizia. L’incendio è stato domato e gli agenti hanno effettuato alcuni arresti. Quella dei tifosi era una protesta contro la repressione della polizia nelle manifestazioni anti-governo che da tempo stanno scuotendo il Cile.

L’Universidad de Chile e l’Inter de Porto Alegre hanno pareggiato 0-0 in una partita noiosa, con tanta tensione sugli spalti e senza grandi emozioni in zona-gol. L’espulsione di Walter Montillo per un doppio giallo a 65 minuti ha costretto i cileni padroni di casa a difendersi negli ultimi minuti, contro un Internacional che non ha infierito: i brasiliani, guidati dall’argentino Eduardo Coudet e con il peruviano Paolo Guerrero in attacco, hanno avuto le migliori opportunità nel primo tempo, ma senza la determinazione giusta per fare gol, in una partita segnata in finale dagli incidenti sugli spalti e fuori dallo Stadio Nazionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy