A colpi di esclusive e di accuse: prosegue così il derby fra Report e il mondo ultrà

A colpi di esclusive e di accuse: prosegue così il derby fra Report e il mondo ultrà

Telecamere non gradite di Report ai funerali di Diabolik, immagini esclusive e inquietanti sempre di Report prima del derby Lazio-Roma

di Redazione DDD

L’8 agosto scorso è stato ucciso il leader degli “Irriducibili”, gruppo ultras della Lazio, Fabrizio Piscitelli, “Diabolik”, su cui aleggiavano sospetti di un coinvolgimento nel narcotraffico e uno storico legame con Massimo Carminati. Ai funerali la troupe di Report (noto programma d’inchiesta di Rai 3) non è stata gradita.

Domenica 1′ settembre, con il punteggio di Lazio-Roma 1-1, si è giocato il primo derby romano dopo l’omicidio del capoultrà laziale Fabrizio Piscitelli, detto Diabolik. Report mostra in esclusiva l’arrivo della famiglia di Piscitelli, insieme a Fabrizio Fabietti, secondo gli inquirenti personaggio di spicco del narcotraffico a Roma.

Diabolik, storico leader degli Irriducibili, è stato freddato da con un colpo alla testa lo scorso 8 agosto. Il commento di Alessandra, una utente Facebook che segue il profilo social di Report: “Gente che dà un pessimo esempio alle future generazioni. Spero che ne stiano alla larga il più possibile. La terribile realtà è che i ragazzi sono attratti da questi comportamenti, dell’illegalità, da una vita di eccessi e volgarità. Tocca a noi genitori ora”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy