Il derby della Capitale: 1-1 sul campo e 4 Daspo sul lungotevere Maresciallo Diaz

Il derby della Capitale: 1-1 sul campo e 4 Daspo sul lungotevere Maresciallo Diaz

Scontri tifosi-polizia e fumogeni dello scorso 1′ settembre in occasione di Lazio-Roma

di Redazione DDD

Sono arrivati, come riporta romatoday, i provvedimenti della Polizia di Stato dopo il derby Lazio-Roma del 1 settembre. Due sostenitori sono stati daspati per due anni, in quanto hanno inveito con frasi ingiuriose contro alcuni carabinieri preposti ai controlli; uno per quattro anni in quanto, sul lungotevere Maresciallo Diaz, ha lanciato un fumogeno contro i poliziotti schierati per separare le due tifoserie avversarie, e l’ultimo per due anni poiché è stato ripreso mentre, all’interno della curva, “accendeva un artifizio pirotecnico”.

Il derby del 1′ settembre era terminato 1-1 ed era tenutissimo dalle forze dell’ordine, dopo l’uccisione di Diabolik, il capo-ultrà laziale. Nonostante i daspo, si è trattato di un derby romano relativamente tranquillo sul fronte dell’ordine pubblico.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy