Derby delle Asturie: i tifosi Oviedo contro l’effetto porte chiuse, pronto un “mosaico” di striscioni

Verso Oviedo-Sporting Gijon, attesissimo derby di Segunda Division

di Redazione DDD

Niente pubblico in tribuna per il secondo derby delle Asturie in tempo di pandemia, ma un derby è sempre un derby. Non ci saranno i tifosi, ma gli striscioni sì, a dimostrare nell’atmosfera che lo scontro tra Real Oviedo e Sporting Gijón è vicino. Almeno questo è quello che cerca il gruppo di tifosi Symmachiarii, che all’accoglienza che domani farà alla squadra vuole aggiungere un mosaico di striscioni già installato nel North End dello stadio Carbayón a Oviedo. Del resto il derby è tosto contro il Gijon capolista, la squadra di casa deve essere sostenuta.

Nel mosaico scelto per questo nuovo derby si vedono tre scudi. Al centro, quello del Real Oviedo. Ai suoi lati si trovano la città di Oviedo e il Principato delle Asturie. In grande si può leggere la leggenda “Real Oviedo”. Domani, quando le due squadre scenderanno in campo, il tifo scelto da Symmachiarii potrà essere visto nella sua interezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy