Glasgow, calendario congestionato e derby di Capodanno: nel 50esimo della strage dello stadio di Ibrox

Il primo derby Old Firm del 2021 prenderà il via alle 12.30: i Rangers ospiteranno il Celtic a Ibrox il 2 gennaio cercando di ottenere la seconda vittoria consecutiva nel derby in questa stagione.

di Redazione DDD

Rangers-Celtic si giocherà nel 50esimo anniversario del disastro di Ibrox, con i Rangers che hanno confermato che manterranno un minuto di silenzio e deporranno una corona di fiori alla statua di John Greig fuori dallo stadio per ricordare i 66 fan che hanno tragicamente perso la vita nel 1971. La squadra di Steven Gerrard ha vinto 2-0 al Celtic Park il mese scorso grazie a una doppietta di Connor Goldson. Per il ritorno il tecnico del Celtic Neil Lennon porterà la sua squadra attraverso Glasgow in cerca di riscatto mentre la corsa per il titolo della Premiership entra nel frenetico programma festivo.

(Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

I Rangers affronteranno 12 partite in soli 41 giorni, a partire dalla visita dell’Aberdeen a Ibrox domenica e terminando proprio con il derby del 2 gennaio. Tuttavia, se dovessero sconfiggere il Falkirk agli ottavi di finale della Betfred Cup, la coppa di Lega scozzese, potrebbero aggiungere un altro appuntamento a metà dicembre per i quarti di finale. Gli ottavi di finale si giocheranno tra martedì, dicembre e giovedì 17 dicembre. Anche il Celtic affronterà una fase di congestione del calendario con la squadra di Parkhead che ha in agenda lo stesso numero di partite.

La squadra di Lennon ha anche la questione della finale di Coppa di Scozia contro gli Hearts of Midlothian allo stadio di Hampden Park il 20 dicembre. Ma potrebbero ritrovarsi ancora più indietro nella corsa al titolo con i Rangers che giocano a Motherwell in casa il giorno prima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy